Defusing la vergogna condividerla | IT.Superenlightme.com

Defusing la vergogna condividerla

Defusing la vergogna condividerla

Peccato davvero dovrebbe essere sulla lista delle malattie mortali. Non può effettivamente uccidere un corpo fisico, ma ha la capacità di sbarramento l'anima fino al punto di prigionia psicologica. Attacca il nostro senso di autostima e distrugge la nostra capacità di essere pienamente vivo.

Se fosse effettivamente efficace, vorrei con tutto il cuore che si unisco a voi nel vostro sciopero contro la vergogna, azienda segni di tenerlo fuori della psiche e dicendo: “Vergogna, vergogna”. Ma dalla mia esperienza, di solito solo cresce in un bestia arrabbiata. Essa ci perseguita giorno e notte fino a quando facciamo qualcosa al riguardo.

Spingendo via la vergogna non è la risposta. Allora, qual è?

La condivisione la vergogna con una persona di fiducia è quello che ci guarirà.

Pensate ad un momento in cui ti sei sentito vergogna. Forse la vergogna è associato ad una parola, una fantasia o un pensiero, o di un'azione. Ecco alcuni:

  • “Ho messo su una buona facciata, come se ho tutto insieme. Ma io abbattere e piangere quando non c'è nessuno in giro.”
  • "Sono al verde."
  • “Penso a barare su mio marito.”
  • “Ho tradito mio marito.”
  • “Sono sposato con una donna, ma io sono più attratto da uomini”.
  • "Ho una malattia mentale."
  • "Sono stato abusato da bambino."
  • "Sono una donna maltrattata".
  • "Odio il mio aspetto."
  • “Odio i miei figli a volte.”
  • “I cheat per ottenere buoni voti a scuola.”
  • "Sono stato licenziato."
  • “Ho mentito sulla mia età.”
  • “Ho lasciato la scuola.”
  • “La mia famiglia era sul benessere.”
  • “Ho malattie sessualmente trasmissibili.”
  • “Io ho l'AIDS.”
  • “Ho prostituivano per denaro”.
  • “Ho usato per rubare quando ero un ragazzino. Faccio ancora."
  • “Ho una dipendenza.”
  • “Prendo il farmaco per la mia depressione.”
  • “Sogno grande, ma io sono pigro.”

Se si mantiene la vergogna dentro, produrrà una sensazione pesante nel vostro corpo. Ma notare ciò che succede quando la si condivide con una persona di fiducia, qualcuno che non ti giudicherà. Molto probabilmente, sarà imbarazzante in un primo momento. Ma una volta che si condivide la stessa storia più e più volte, la vergogna sarà in grado di passare attraverso la trasformazione.

In ultima analisi, la vergogna non avrà più lo stesso potere su di te. Alla fine, si sarà in grado di guardare indietro e dire a te stesso: “Io non posso credere che mi vergognavo così tanto di questo.”

Provare a utilizzare le immagini per aiutarvi. Immaginate la vergogna di essere un bambino che sembra proprio terrorizzato all'esterno ma spaventato al suo interno, a succhiare il suo pollice. Siate curiosi su ciò che questo bambino è così terrorizzato. Spostare verso di essa e chiedere che cosa ha bisogno. Tenerlo in braccio con grande attenzione, la curiosità e l'empatia.

Quando si dà la vergogna attenzione, ti liberi di essere tenuto in cattività. Sarete in grado di sentire di nuovo la gioia e camminare con fiducia. E 'l'atto di lasciarsi chi sei che consente di evitare il dolore associato con la vergogna. E 'anche un ingrediente per una sana autostima. Vi troverete infine a sapere che non sei una persona così male, dopo tutto.

Notizie correlate


Post Di più su di te

8 puntatori per prevenire il procrastinazione per gli adulti con deficit di attenzione iperattività iperattività

Post Di più su di te

Sbagliate sempre sul lato della compassione

Post Di più su di te

Sono davvero divertente o stai solo cercando di impressionarmi?

Post Di più su di te

Prima di bruciare - cbt per il terapeuta: una conversazione con il dott. John ludgate

Post Di più su di te

4 prospettive per costruire resilienza in tempi difficili

Post Di più su di te

Soffocamento in nome del divertimento

Post Di più su di te

Affrontare le stagioni interessate

Post Di più su di te

5 modi per aiutare il vostro bambino attraverso il trauma

Post Di più su di te

5 suggerimenti per affrontare linsonnia

Post Di più su di te

4 modi per affrontare il rifiuto della ricerca di lavoro

Post Di più su di te

Vivo nei miei sogni: dolore durante il sonno

Post Di più su di te

Brooke scudi sulla depressione postpartum