Morte nella famiglia: come mi sono trovato dopo aver perso mia madre | IT.Superenlightme.com

Morte nella famiglia: come mi sono trovato dopo aver perso mia madre

Morte nella famiglia: come mi sono trovato dopo aver perso mia madre

Come lei ho perso ma imparato molto su me stesso lungo la strada.

Vorrei iniziare questo dicendo che questo non è un tipico storia d'amore di una donna che si sveglia un giorno e cade a faccia in auto-scoperta - ma è molto vicino. Quando avevo sedici anni, mia madre è morta dopo aver combattuto contro il cancro al seno per la seconda volta, passando attraverso una porta girevole di trattamenti di radiazione che alla fine ha lasciato buchi nei polmoni. Ricordo che mi sentivo vuoto. Come c'era questo grande pezzo di me manca e non sono riuscito a trovarlo - Un foro al centro del mio petto per tutti da vedere.

Ma, non è quello che questa storia è tutto. Vedete, a questo punto, non ero mai stato anche intorno a questo paese, per non parlare di un altro. Quando ero più giovane, mia madre di andare in un sacco di viaggi; una volta l'anno, avrebbe viaggiare per il mondo - Ha sempre andato da solo, e mai nello stesso posto due volte.

Guardando indietro su di esso adesso, è come se sapesse che stava per lasciare prima del previsto e voluto prendere tutto in prima che partisse. La sua morte mi ha fatto capire che potevo anche morire giovane senza aver visto nulla. L'inferno, ho potuto morire a quarant'anni troppo e che cosa dovrei lasciare? Ho capito subito che il paese ho dovuto vedere era ad Haiti, dove mia madre è nata. Ha lasciato a sedici anni e mai tornato. Il problema era che non mi ha mai detto nulla al riguardo; tutto quello che sapevo era quello della città che era da e che ha lottato per uscire.

Ho pensato che se avessi potuto arrivare a conoscerla attraverso le sue radici, avrei trovato la parte di me che è crollato quando è morta. I miei genitori avrebbero spesso mi raccontano la rivoluzione haitiana. E 'stata la prima rivoluzione tra gli schiavi neri per creare un paese libero. Ricordo ancora l'orgoglio nei suoi occhi, mentre raccontava la storia - Ciascuno di essi. I miei genitori avrebbero stare di fronte a noi e ci raccontano la storia all'unisono, come se fossero una parte di esso. Come se fossero soldati in quella stessa battaglia.

Quando ho detto a mio padre che volevo andare, potrei dire era eccitato. Credo che una volta che si diventa un genitore, volete che il vostro bambino a sapere chi sei; parte di lui voleva venire con me e mi mostra il suo mondo, ma mi ha fatto fare il viaggio da solo. Sapeva quello che stavo per. A sedici anni, mia madre ha preso il più grande viaggio della sua vita, e lo ha fatto da sola. A vent'anni, ho dovuto fare lo stesso.

Quando sono arrivato ad Haiti, la sua famiglia mi ha salutato. Nessuno da parte di mia madre ha vissuto lì, quindi doveva essere fatto con l'aiuto di persone che non sapeva nulla di lei la mia ricerca. Mi hanno guidato intorno a Jacmel e mi hanno portato da nessuna parte hanno pensato che dovrei vedere. Lì ho trovato quello che mio padre mi ha parlato. Ho trovato le rocce ha giocato con sulla spiaggia di Jacmel, e l'acqua ha nuotato in così spesso che ha sviluppato vertigini e un segno di spunta che sembrava come se stesse cercando di ottenere l'acqua dalle orecchie.

Ho visto la casa dormiva come un bambino, e il barbiere suo padre possedeva. Ho visto i suoi fratelli e sorelle, e vicini di casa che non avrebbe mai dimenticato il suo volto o il suo cognome. Ho trovato un sacco di lui.

Non sono rimasto deluso. Potrei immaginare i suoi piccoli piedi mentre correva su comportamento anomalo nelle strade. Lo amavo. Ma niente di tutto ciò è stata una sorpresa. Sapevo già dove trovarlo. Mi ha detto queste storie già, e anche se mi ha fatto sentire bene vedere finalmente l'impostazione di tutte le sue storie, non mi soddisfa.

Ho potuto vedere la sua infanzia, la sua adolescenza, le sue ex mogli, le barre è stato cacciato fuori per essere troppo chiassosa, e anche il carcere si sedette a vent'anni dopo essere stato arrestato durante un combattimento.

Ma, come per mia madre, non c'era nulla. I suoi segreti volarono via con le sue ceneri. Non ho potuto mettere qualsiasi dei pezzi insieme, perché non c'era nessuna sinistra da trovare.

5 Modi infallibile per combattere la depressione

Ho quasi rinunciato. Volevo. Voglio dire, lei non c'era. Lei non ci fosse stato in vent'anni e lei non era nemmeno sulla Terra oggi. Avrei rinunciato a se i miei cugini non mi avessero preso per la città. Camminavano con me intorno a Port-au-Prince così ho potuto dare un'occhiata a dove si trovava da.

Una tappa del nostro tour era una vecchia chiesa che sembrava proprio come le antiche rovine si troverebbero in Europa. Una croce di colore rosa si trovava nelle vicinanze, ornata da un bianco immagine di Gesù che ho dovuto combattere la voglia di toccare. Non c'era soffitto perché era crollata durante il terremoto; tutto quello che rimaneva era un grande spazio aperto.

Forse lei non è mai andato lì, ma so che ha usato per vederlo. Probabilmente usato per passare da quella chiesa e stare fino a esso come ho fatto io. Una piccola ragazza di fronte a questa massiccia chiesa rosa. Alzai gli occhi al cielo, e pensato alle canzoni il coro ha cantato. Stavano cantando le canzoni francesi cantava la domenica mattina?

La sua voce era in nessun posto vicino a perfetto, ma ha cantato quelle canzoni in un modo che sapevo Dio deve aver amato. Ho potuto vedere lei come una bambina, nastri tra i capelli e premuti i vestiti della domenica. I suoi piedi pendevano mentre si sedeva di nuovo nei banchi, e quando ha cantato con la folla, aveva la voce di un adulto. Ho camminato intorno allo spazio aperto, ipnotizzato che ho potuto sentire la sua qui, anche se non aveva mai messo piede in questa chiesa, quando era ancora in piedi.

Questo è accaduto a me ovunque siamo andati. Mi sono seduto in macchina e mangiato i manghi che i mercanti tagliano per me sul marciapiede. Quanto più abbiamo fatto, più mi ricordavo. Mi sono ricordato le sue storie di acquistare manghi per un quarto per la strada e che erano il suo frutto preferito. Ho potuto vedere che ragazza con i suoi nastri, e le sue mani tutto appiccicoso e coperte nei succhi di frutta.

Lei ho potuto immaginare in queste scuole in cui le bambine correvano nelle loro uniformi. Ho potuto vedere i fantasmi di cose che potrebbe aver visto o fatto. L'ho vista come un adolescente, top della sua classe, volendo essere un medico. Ho visto di tutto, dai suoi primi passi per il suo primo bacio. Ho cominciato a vedere tutto con chiarezza.

Non ha mai veramente parlato più di tanto. Forse era troppo difficile per lei o forse sono io che non lo stava ascoltando. Non ha mai mi ha parlato di se stessa in parole. C'erano alcune cose che non potremmo parlare di quando era viva. Ma ho potuto vedere come tutto quello che faceva risente la sua vita ad Haiti. Dal cibo ha cucinato alle canzoni ha cantato e le storie, ha detto.

Sono andato ad Haiti per trovare mia madre. Ho saltato su quel piano solo a sperimentare il suo mondo, e l'ho fatto. Naturalmente, la maggior parte della sua vita era in America con me. Ma andando a vedere dove è nata cambiato le cose. Era diverso. E 'stato come abbiamo iniziato il sopravvento. Ho potuto vedere il suo essere nato in questo mondo. Ho visto il suo passato.

Ero cresciuto più vicino a lei nella sua morte che nella vita, perché non c'era nulla da trattenere. Non sapevo cosa significasse l'amore fino a quando l'ho trovata nelle strade estivi caldi che ho respirato. Quando è morta mi sono sentito come se ci fosse un buco nel mio cuore. Ho ancora quel buco, ma penso che sia ottenuto un po 'più piccolo.

Come essere felice con te stesso: 5 punte lettura obbligata

So che questo non può essere convenzionale, ma questa è una storia d'amore, perché è una storia di amare qualcuno così tanto che vuoi sapere tutto su di loro. Tutte le sue esperienze accumulate a una vita ben vissuta, anche se la sua eredità sta solo con me e mio padre. Conoscendo lei, l'amavo di più. Amandola di più, ho avuto modo di conoscere me stesso.

Questo articolo è originariamente apparso su guest YourTango.com: ho perso mia madre al cancro al seno, ma finito per trovarmi.

Notizie correlate


Post Di più su di te

Messa in atletica: come fare le giuste decisioni di gioco

Post Di più su di te

3 domande per nutrire nuovi canali di crescita

Post Di più su di te

3 motivi è così difficile per terminare una relazione tossica

Post Di più su di te

Informazioni di base per i sopravvissuti traumatici

Post Di più su di te

Uno sguardo a come i nostri cervelli organizzano i ricordi nel tempo

Post Di più su di te

Trauma infantile: superare la ferita dellinvalidazione

Post Di più su di te

Creare un ambiente che nutre la tua creatività

Post Di più su di te

8 motivi per cui il twitter può farti felice

Post Di più su di te

5 segna i tuoi bisogni adolescenti per la salute mentale

Post Di più su di te

Coltivare lauto-compassione

Post Di più su di te

7 suggerimenti sulla masterizzazione del cambiamento

Post Di più su di te

Affrontare ansia a scuola e al posto di lavoro